Scuola di Alta Formazione per l’avvocato internazionalista

La legge 31 dicembre 2012 n. 247, recante Nuova disciplina dell’ordinamento della professione forense, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale 18-1-2013 n. 15 ha previsto, all’art. 9 la possibilità per l’avvocato di ottenere e indicare il titolo di specialista. Il titolo di specialista si può conseguire all’esito positivo di percorsi formativi almeno biennali o per comprovata esperienza nel settore di specializzazione. I percorsi formativi, le cui modalità di svolgimento sono stabilite tramite apposito regolamento adottato dal Ministro della giustizia, organizzati dalla Scuola Superiore dell’Avvocatura (SSA) su delega del Consiglio Nazionale Forense (CNF) e dalle Associazioni forensi specialistiche maggiormente rappresentative, in convenzione con i dipartimenti giuridici delle facoltà di giurisprudenza.

In data 24 maggio 2013, l’Unione forense per la tutela dei diritti umani è stata inserita nell’elenco delle associazioni forensi maggiormente rappresentative ai sensi dell’art. 5, comma 3, lett. b) del regolamento 11 aprile 2013 n. 1, recante Norme per l’istituzione e le modalità di tenuta dell’elenco delle associazioni forensi specialistiche maggiormente rappresentative.

Il Regolamento emanato con decreto ministeriale 12 agosto 2015 n. 144, pubblicato il 15 settembre 2015 in GU n. 214, disciplina le modalità per il conseguimento ed il mantenimento del titolo di avvocato specialista, e all’art. 7 prevede che il Consiglio Nazionale Forense possa promuovere l’organizzazione di corsi per l’acquisizione del titolo di avvocato specialista, stipulando apposite convenzioni d’intesa con le Associazioni Specialistiche maggiormente rappresentative di cui all’art. 35, comma 1, lett. s) della legge 31 dicembre 2012 n. 247.

In particolare l’art. 14 del Regolamento che riconosce validità, ai fini del conseguimento del titolo di specialista, ai corsi biennali di alta formazione specialistica organizzati dalle Associazioni Specialistiche maggiormente rappresentative.

L’Unione forense per la tutela dei diritti umani svolge attività di alta formazione sin dal 1999.

L’UFTDU e la Scuola Superiore dell’Avvocatura (su delega del Consiglio Nazionale forense), hanno stipulato, in data 9 marzo 2017, un protocollo d’intesa finalizzato a dare attuazione alle previsioni normative in materia di specializzazione forense, contenute nella legge di riforma n. 247 del 2012 e avviare, in condivisione progettuale, corsi di alta formazione conformi ai requisiti previsti nel regolamento ministeriale e finalizzati a conseguire un attestato di frequenza di un corso biennale di specializzazione forense in diritto internazionale che produca gli effetti di cui all’art. 14 del DM 144/2016.

L’UFTDU ha stipulato apposita Convenzione con la Facoltà di giurisprudenza della Sapienza Università di Roma in data 21 aprile 2017 e sono in corso di definizione i protocolli con il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Firenze e con quello dell’Università di Milano Statale, per l’organizzazione di corsi di specializzazione in diritto internazionale, ai sensi e per le finalità di cui alla legge di riforma forense ed al Regolamento ministeriale sulle specializzazioni.

L’UFTDU ha altresì deliberato all’uopo l’istituzione di una Scuola di Alta formazione specialistica dell’Avvocato internazionalista e ne ha emanato apposito regolamento. L’Unione ha, inoltre, costituito un comitato promotore.

La Scuola ha carattere nazionale e due sedi principali (Roma e Milano), oltre che delle eventuali sedi secondarie (con un minimo di 10 iscritti), che saranno collegate in videoconferenza con le sedi centrali e con la presenza di un tutor.

La durata dei corsi è biennale per un totale di 200 ore di formazione.

L’iscrizione sarà aperta agli avvocati iscritti a uno degli albi degli ordini forensi nazionali.

Il numero massimo dei partecipanti per le sedi centrali è fissato ad 80 partecipanti e di 30 partecipanti per ogni sede secondaria che sarà attiva

Ulteriori informazioni saranno fornite con il bando della Scuola di Alta Formazione specialistica dell’avvocato internazionalista.

Trovate qui

delibera del Consiglio Nazionale Forense;

accordo tra la Scuola Superiore dell’Avvocatura e l’Unione forense;

accordo tra La Sapienza Università di Roma e l’Unione forense.