Gli Avvocati Mario Lana e Anton Giulio Lana hanno partecipato in qualità di membri del Jury alla consegna del Premio Internazionale per i Diritti Umani “Ludovic Trarieux” che si è tenuta al Palais de la Justice di Ginevra il 20 giugno 2013.

La giuria dei 29 avvocati europei  ha attribuito il 18esimo Premio Internazionale per i Diritti dell’Uomo Ludovic  Trarieux “ L’omaggio degli avvocati ad un avvocato” a l’avvocato Vadim Kuramshin del Kazakihstan. Vadim Kuramshin, un avvocato noto in Kazakhistan per difendere i diritti dei prigionieri e per le sue investigazioni sulle morti dei prigionieri scomodi.

Vadim Kuramshin è stato arrestato la prima volta il 23 gennaio 2012 con l’accusa di ricatto tramite un video compromettente e di estorsione nei riguardi di un assistente procuratore del Kordai ( regione della frontiera  Kazaka) .

In seguito ad uno sciopero della fame di una settimana , per protestare contro i persecutori, è stato liberato il 28 agosto 2012, dopo che una giuria aveva rigettato le accuse a suo carico.

Il 31 ottobre 2012 il tribunale regionale ha stabilito, a ragione di “ importanti vizi  procedurali” di annullare il precedente verdetto. In seguito a questa decisione Vadim Kuramshin è stato nuovamente arrestato il 31 ottobre 2012. Il 7 dicembre 2012 , viene condannato a 12 anni di prigionia sotto “ stretto regime”, sentenza del tribunale di Zhambyl, con l’accusa di aver voluto estorcere dei soldi a l’assistente procuratore del distretto, secondo il paragrafo 4 dell’articolo 181 del codice Penale della Repubblica del Kazakhistan. Inoltre la corte ordinò anche il sequestro dei suoi beni.  Questo processo è stato ampiamente denunciato per la sua irregolarità e per la mancata conformità con le norme internazionali. Il 14 febbraio il tribunale regionale di Taraz ha rigettato l’appello e ha confermato il verdetto di 12 anni di prigionia.

Il 4 marzo 2013 Vadim Kuramshin è stato trasferito alla colonia penitenziaria EC 164/4, della quale egli aveva denunciato il regime carcerario inumano e degradante. Il Premio gli sarà ufficialmente consegnato a Parigi il 5 dicembre 2013 dall’Ordine degli Avvocati di Parigi.

Il Premio è organizzato dall’Institut des Droits de l’Homme de Avocats Européen (IDHAE), fondata nel 1984, il “Premio Internazionale per i Diritti Umani – Ludovic Trarieux” viene attribuito a “un avvocato, senza distinzione di nazionalità o di Ordine, che ha dimostrato col suo lavoro, con la sua attività o con la sua sofferenza, la promozione del rispetto dei diritti umani, i diritti della difesa, dello stato di diritto, la lotta contro il razzismo e l’intolleranza in tutte le sue forme ”

Il premio costituisce il riconoscimento più antico e più prestigioso tra i premi riservati ad un avvocato sin dalle sue origini, riconducibili al messaggio di Ludovic Trarieux (1840-1904), fondatore nel 1898, durante l’affare Dreyfus, della « Lega dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino » :” non si tratta solamente di difendere la causa isolata di un singolo individuo, si difende, dietro questa causa, il diritto , la giustizia , l’umanità.”

 

               

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here