Il Programma

Il Corso per Avvocato in “Tutela dei diritti umani e protezione internazionale” è diretto dall’Avv. Prof. Anton Giulio Lana ed è organizzato dalla Scuola Nazionale di Alta formazione specialistica dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani, unitamente alla Scuola Superiore dell’Avvocatura, in convenzione con l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”l’Università degli Studi di Firenze, l’Università degli Studi di Udine l’Università di Macerata.

Il corso ha durata biennale per un totale di 225 ore di formazione, secondo la seguente ripartizione:

QUADRO INTRODUTTIVO (TOT: 15 ore)
  • 3 marzo 2023: Genesi ed evoluzione della tutela dei diritti umani (5 ore)
  • 7 marzo 2023: Le Nazioni Unite e i diritti umani (5 ore)
    • La Dichiarazione universale dei diritti umani
  • 31 marzo 2023: (segue) Le Nazioni Unite e i diritti umani (5 ore)
    • Convenzioni ONU in materia di diritti umani e meccanismi di controllo
    • Il Consiglio dei diritti umani
La tutela europea dei diritti fondamentali (TOT: 18 ore)
  • 14 aprile 2023: Il sistema europeo di tutela
    • 14:30Indirizzi di saluto e presentazione del Corso
    • 15:00 – La tutela multilivello tra Consiglio d’Europa e Unione Europea
    • 16:00 – La Convenzione europea dei diritti dell’uomo e la Corte di Strasburgo
    • 17:00 L’impatto delle sentenze della Corte UE in materia di diritti fondamentali
  • 21 aprile 2023: I diritti umani nella prospettiva della CEDU
    • 15:00 – Prevedibilità e accessibilità della legge nella giurisprudenza della Corte EDU
    • 16:00 – Le violazioni strutturali della CEDU e la procedura della sentenza pilota
    • 17:00 – CEDU e i diritti delle persone LGBT+
  • 28 aprile 2023: I diritti umani nella prospettiva dell’UE
    • 15:00 – La Carta dei diritti fondamentali dell’UE
    • 16:00 I criteri di applicabilità della Carta dei diritti fondamentali dell’UE
    • 17:00 La tutela del diritto all’ambiente salubre nel sistema dell’Unione Europea
  • 5 maggio 2023: La procedura di ricorso individuale
    • 15:00 – La procedura di esame dei ricorsi
    • 16:00 – Le condizioni di ricevibilità dei ricorsi
    • 17:00 – La presentazione del ricorso
  • 12 maggio 2023: Le grandi questioni
    • 15:00 – La riapertura dei processi in esecuzione delle sentenze della Corte europea
    • 16:00 La violenza nei confronti delle donne nella giurisprudenza della Corte EDU
    • 17:00 – Le garanzie penalistiche tra diritto convenzionale e diritto dell’Unione
  • 19 maggio 2023: Il dialogo fra ordinamenti
    • 15:00 – Il dialogo fra le Corti
    • ­16:00 – Riflessi della giurisprudenza europea nel sistema costituzionale italiano
    • 17:00Gli effetti delle sentenze delle corti europee sulla giurisprudenza interna
La tutela dei diritti umani nell’ordinamento interno (tot: 15 ore)
  • 26 maggio 2023: La Costituzione e i diritti inviolabili (5 ore)
  • 9 giugno 2023: I diritti fondamentali nella prospettiva della Corte costituzionale (5 ore)
  • 23 giugno 2023: L’applicazione diretta dei diritti fondamentali nell’ordinamento interno (5 ore)
I diritti garantiti nel sistema multilivello di tutela (tot: 35 ore)
  • 7 luglio 2023: Diritto alla vita nell’interpretazione dei giudici interni e internazionali
    • L’interpretazione del Comitato diritti umani (5 ore)
  • 21 luglio 2023: Divieto di tortura nella giurisprudenza della Corte EDU (5 ore)
    • Il test della soglia di gravità su tortura e trattamenti disumani e degradanti secondo il reasoning della Corte di Strasburgo
    • L’applicazione alle vittime vulnerabili: minori, donne, soggetti con disabilità
  • 15 settembre 2023: Diritto alla libertà e detenzione: esercitazione su Comitato CAT (5 ore)
    • L’interpretazione della nozione di trattenimento di stranieri, il parere del Garante
  • 22 settembre 2023: Equo processo e ricorso effettivo – profili civili (5 ore)
    • La durata ragionevole dei processi e il rimedio Pinto
    • La nozione autonoma di base legale e la certezza del diritto
  • 6 ottobre 2023: Equo processo, legalità delle pene e ricorso effettivo – profili penali (5 ore)
    • L’accessibilità e la prevedibilità secondo i giudici internazionali
    • I criteri Hengels per la nozione di pena e di sanzione
    • Il ne bis in idem tra Corte di Strasburgo e Corte di Lussemburgo
  • 20 ottobre 2023: Vita privata e familiare (5 ore)
    • I criteri di valutazione dell’ingerenza: base legale, scopo legittimo, necessità in una società democratica
    • (segue) il test di proporzionalità
  • 27 ottobre 2023: Diritto di espressione e associazione (5 ore)
Nuove generazioni di diritti (tot: 10 ore)
  • 10 novembre 2023: Diritto alla privacy e protezione dei dati personali tra GDPR e normativa nazionale (5 ore)
  • 24 novembre 2023: Verso un diritto a un ambiente salubre (5 ore)
    • il nuovo art. 9 Cost. e la giurisprudenza interna
    • le sentenze della Corte EDU e degli altri organi internazionali
IMPRESA E diritti  UMANI (tot: 5 ore)
  • 1° dicembre 2023:I tre pilastri: l’obbligo dello Stato di proteggere, la responsabilità delle imprese e l’accesso ai rimedi (5 ore)
La tutela antidiscriminatoria tra diritto internazionale, europeo e italiano (tot: 15 ore)
  • 15 dicembre 2023: Il divieto di discriminazione nel diritto interno (5 ore)
  • 12 gennaio 2024: Il divieto di discriminazione nel diritto internazionale (5 ore)
  • 26 gennaio 2024: La tutela antidiscriminatoria dinnanzi al giudice (5 ore)
  • 2 febbraio 2024: Esercitazione finale: simulazione esame (2 ore)

Totale Primo anno: 105 ore 

ESAMI primo anno: 15 e 22 FEBBRAIO 2024
Profili procedurali di tutela dei diritti umani (tot: 20 ore)
  • 8 marzo 2024: Le doglianze in materia di diritti umani: profili di tutela multilivello
    • Esercitazione su questione di legittimità costituzionale
  • 22 marzo 2024: La richiesta di rinvio pregiudiziale e la procedura di infrazione nella prospettiva dell’avvocato
    • Esercitazione su istanza di rinvio pregiudiziale
  • 5 aprile 2024: Esercitazione sulla presentazione del ricorso individuale dinnanzi alla Corte EDU e del reclamo dinnanzi al Comitato europeo dei diritti sociali
    • Redazione di un formulario di ricorso alla Corte EDU
    • Ricorso cautelare ex Art. 39 par. 1 di procedura della Corte EDU
    • Profili critici e difficoltà applicative
  • 19 aprile 2024: La presentazione di un reclamo individuale dinnanzi ai Comitati ONU
    • Redazione di un formulario di reclamo dinnanzi al Comitato diritti umani
    • Profili critici e difficoltà applicative
La disciplina dell’asilo (tot: 45 ore)
  • 10 maggio 2024: La Convenzione di Ginevra e la definizione del rifugiato (5 ore)
  • 24 maggio 2024: Il principio di non refoulement; clausole di esclusione e di revoca dello status (5 ore)
  • 7 giugno 2024: L’asilo costituzionale (5 ore)
  • 21 giugno 2024: Introduzione al sistema europeo comune di asilo (3 ore)
  • 5 luglio 2024: Accesso alla protezione e regolamento di Dublino (5 ore)
  • 19 luglio 2024: Salvataggio in mare (4 ore)
  • 13 e 27 settembre 2024: Qualifiche per la protezione internazionale, la protezione speciale e la protezione temporanea; tutela degli apolidi (10 ore)
  • 11 ottobre 2024: Procedure per il riconoscimento; trattenimento del richiedente asilo; procedure per minori stranieri non accompagnati richiedenti asilo; altre categorie di vulnerabili (5 ore)
  • 25 ottobre 2024: Contenuti della protezione; accoglienza; diritti sociali (3 ore)
Diritto dell’immigrazione (tot: 30 ore)
  • 8 novembre 2024: Modalità d’ingresso; permesso di soggiorno, contratto di soggiorno (5 ore)
  • 22 novembre 2024: Decreto flussi, contratti, tutela sul lavoro, diritti sociali (2 ½ ore)
    • Libera circolazione UE; blue card; status cittadini UE (2 ½ ore)
  • 6 dicembre 2024: Ricongiungimenti familiari e diritti dei familiari (5 ore)
  • 20 dicembre 2024: Tutela del minore straniero non accompagnato (2 ½ ore)
    • Diritto penale dello straniero (2 ½ ore)
  • 17 gennaio 2025: Respingimento; espulsione; trattenimento; estradizione (5 ore)
  • 24 gennaio 2025: Tratta di essere umani; sfruttamento e caporalato; protezione sociale (2 ½ ore)
    • Acquisizione della cittadinanza (2 ½ ore)
La tutela giurisdizionale del migrante e del richiedente asilo (tot: 15 ore)
  • 31 gennaio 2025: le sezioni specializzate in materia di immigrazione e protezione internazionale (5 ore)
    • tecniche di redazione del ricorso viste da un avvocato e da un giudice della Sezione specializzata
  • 7 febbraio 2025: la tutela dinnanzi al giudice amministrativo (5 ore) (esercitazione)
    • tecniche di redazione del ricorso viste da un Avvocato
  • 21 febbraio 2025: il ricorso per Cassazione (5 ore)
    • tecniche di redazione del ricorso viste da un avvocato e da un Consigliere della Corte di Cassazione: profili di ammissibilità e di merito
  • 28 febbraio 2025: Esercitazione finale e simulazione processuale di un ricorso dinnanzi alla Corte EDU (5 ore)

Totale Secondo anno: 120 ore 

Esami secondo anno: 14 marzo e 21 marzo 2025

NB. Alcune lezioni saranno tenute in lingua inglese/francese

Calendario

Le lezioni si terranno di venerdì a cadenza bimensile secondo il calendario qui di seguito.
Ogni incontro avrà la durata di 5 ore (14:00 – 19:00).

N.B. Il calendario potrà subire delle modificazioni nel corso del biennio, che saranno debitamente comunicate.

1. 3 marzo 2023: Genesi ed evoluzione della tutela dei diritti umani (5 ore)
2. 17 marzo 2023: Le Nazioni Unite e i diritti umani (5 ore)
3. 31 marzo 2023: (segue) Le Nazioni Unite e i diritti umani (5 ore)
4. 14 aprile 2023: Il sistema europeo di tutela
5. 21 aprile 2023: I diritti umani nella prospettiva della CEDU
6. 28 aprile 2023: I diritti umani nella prospettiva dell’UE
7. 5 maggio 2023: La procedura di ricorso individuale
8. 12 maggio 2023: Le grandi questioni
9. 19 maggio 2023: Il dialogo fra ordinamenti
10. 26 maggio, 9 giugno e 23 giugno: La tutela dei diritti umani nell’ordinamento interno (15 ore)
11. 7 luglio: Diritto alla vita nell’interpretazione dei giudici interni e internazionali
12. 21 luglio: Divieto di tortura nella giurisprudenza della Corte EDU (5 ore)

Pausa estiva

10. 15 settembre: Diritto alla libertà e detenzione: esercitazione su Comitato CAT (5 ore)
11. 22 settembre: Equo processo e ricorso effettivo – profili civili (5 ore)
12. 6 ottobre: Equo processo, legalità delle pene e ricorso effettivo – profili penali (5 ore)
13. 20 ottobre 2023: Vita privata e familiare (5 ore)
14. 27 ottobre 2023: Diritto di espressione e associazione (5 ore)
15. 10 novembre 2023: Diritto alla privacy e protezione dei dati personali tra GDPR e normativa nazionale (5 ore)
16. 24 novembre 2023: Verso un diritto a un ambiente salubre (5 ore)
17. 1° dicembre 2023: Impresa e diritti umani (5 ore)
18. 15 dicembre, 12 gennaio e 26 gennaio 2024: La tutela antidiscriminatoria tra diritto internazionale, europeo e italiano (15 ore)
19. 2 febbraio: Esercitazione finale: simulazione esame (2 ore)

ESAMI: 15 e 22 FEBBRAIO 2024.

1. 8 marzo 2024: Le doglianze in materia di diritti umani: profili di tutela multilivello
2. 22 marzo 2024: La richiesta di rinvio pregiudiziale e la procedura di infrazione nella prospettiva dell’avvocato
3. 5 aprile 2024: Esercitazione sulla presentazione del ricorso individuale dinnanzi alla Corte EDU e del reclamo dinnanzi al Comitato europeo dei diritti sociali
4. 19 aprile 2024: La presentazione di un reclamo individuale dinnanzi ai Comitati ONU
5. 10 maggio 2024: La Convenzione di Ginevra e la definizione del rifugiato (5 ore)
6. 24 maggio 2024: Il principio di non refoulement; clausole di esclusione e di revoca dello status (5 ore)
7. 7 giugno 2024: L’asilo costituzionale (5 ore)
8. 21 giugno 2024: Introduzione al sistema europeo comune di asilo (3 ore)
9. 5 luglio 2024: Accesso alla protezione e regolamento di Dublino (5 ore)
10. 19 luglio 2024: Salvataggio in mare (4 ore)

Pausa estiva

11. 13 e 27 settembre 2024: Qualifiche per la protezione internazionale, la protezione speciale e la protezione temporanea; tutela degli apolidi (10 ore)
12. 11 ottobre 2024: Procedure per il riconoscimento; trattenimento del richiedente asilo; procedure per minori stranieri non accompagnati richiedenti asilo; altre categorie di vulnerabili (5 ore)
13. 25 ottobre 2024: Contenuti della protezione; accoglienza; diritti sociali (3 ore)
14. 8 novembre 2024: Modalità d’ingresso; permesso di soggiorno, contratto di soggiorno (5 ore)
15. 22 novembre 2024: Decreto flussi, contratti, tutela sul lavoro, diritti sociali (2 ½ ore)
16. 6 dicembre 2024: Ricongiungimenti familiari e diritti dei familiari (5 ore)
17. 20 dicembre 2024: Tutela del minore straniero non accompagnato (2 ½ ore)
18. 17 gennaio 2025: Respingimento; espulsione; trattenimento; estradizione (5 ore)
19. 24 gennaio 2025: Tratta di essere umani; sfruttamento e caporalato; protezione sociale (2 ½ ore)
20. 31 gennaio 2025: le sezioni specializzate in materia di immigrazione e protezione internazionale (5 ore)
21. 7 febbraio 2025: la tutela dinnanzi al giudice amministrativo (5 ore) (esercitazione)
22. 21 febbraio 2025: il ricorso per Cassazione (5 ore)
23. 28 febbraio 2025: Esercitazione finale e simulazione processuale di un ricorso dinnanzi alla Corte EDU (5 ore)

ESAMi: 14 marzo e 21 marzo 2025.