Networking

Un patrimonio particolarmente importante dell’Associazione è rappresentato dalla rete di collegamenti con giuristi e militanti dei diritti umani dei Paesi europei e di quelli che fanno parte del bacino del Mediterraneo. Notevole interesse in questo campo ha suscitato l’iniziativa dell’UFTDU di creare una Commissione Permanente dei Diritti dell’Uomo nel Mediterraneo, il cui statuto è stato già approvato da giuristi indipendenti di alto prestigio di numerosi paesi del Nord e del Sud Europa.

L’UFTDU ha inoltre instaurato rapporti di collaborazione con varie organizzazioni internazionali, quali in particolare il Consiglio d’Europa, l’Unione europea e l’O.S.C.E., partecipando a varie attività istituzionali (indagini conoscitive, monitoraggio elettorale, ecc.).

E’ stata ammessa quale membro affiliato della Fédération International des Droits de l’Homme,  svolgendo da allora numerose attività in collaborazione con la stessa. Il Presidente dell’associazione è stato,  inoltre, recentemente  nominato Vicepresidente della FIDH;
Ha aderito all’IDHAE, Istituto per i diritti umani degli avvocati europei ed è stata chiamata a far parte del suo Consiglio di Amministrazione. Il Presidente dell’associazione è membro permanente della Giuria del Premio internazionale per i diritti umani Ludovic Trarieux “Omaggio degli avvocati a un avvocato”, creato nel 1985 e  consegnato, quello stesso anno, alla famiglia di Nelson Mandela;
L’UTFDU ha contribuito alla creazione del Consiglio Italiano per i Rifugiati (CIR) – per molti anni organo tecnico dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati – e fa parte sia della Direzione che dell’Ufficio di Presidenza.