Presidente

Anton Giulio LANA

Avvocato per i diritti umani, professore a contratto di diritto internazionale nell’Università degli Studi di Salerno, Presidente dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani – premio Sapienza Human Rights Award nel 2016, medaglia di riconoscimento da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel 2018.
Direttore della rivista “I diritti dell’uomo. Cronache e battaglie” fondata nel 1990, Vice Presidente dell’Institut des Droits de l’Homme des Avocats Européens (IDHAE), membro del Comitato “Permanent Delegation Strasbourg” del Consiglio degli Ordini forensi europei (CCBE) e membro della Commissione dei diritti umani del Consiglio Nazionale Forense (CNF).

Elena AMBROSETTI

Professoressa di demografia nell’Università La Sapienza di Roma. È autrice di numerose pubblicazioni inerenti a studi demografici e di genere nell’area del Mediterraneo.

 

Francesco BACHIS

Professore di antropologia nell’Università di Cagliari. Dottorato di ricerca in Metodologie della ricerca etnoantropologica, Università di Siena nel 2010.

 

 

Alessandra BALLERINI

Avvocata specializzata in tutela dei di diritti umani e immigrazione. Ha presentato diversi ricorsi alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo anche contro le espulsioni di massa di profughi. È stata consulente della “Commissione Diritti Umani” del Senato ai lavori di monitoraggio dei centri di accoglienza e di detenzione per stranieri ed alla stesura nel 2006 del Libro Bianco sui Cpta (Centri di Permanenza Temporanea e assistenza).

 

Claudia BIANCHI

Professoressa ordinaria di Filosofia del Linguaggio presso la Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. È presidente del Consiglio del Corso di Laurea in Filosofia dell’Università San Raffaele di Milano e dirige il Master in Comunicazione della Scienza e della Salute. È inoltre direttrice del centro Gender (Interfaculty centre for gender studies).

Terry BRUNO

Biologa, Psicologa – Psicoterapeuta, Formatrice AIF (Associazione Italiana Formatori), Trainer in PNL (Programmazione Neurolinguistica), Presidente della EARTH (Europea Agency for Relationship and Training Holistic – Scuola di formazione). Conduce seminari sui disagi infantili (Genitori &figli) e corsi di formazione per docenti presso le Scuole elementari, medie inferiori e superiori. Docente di Corsi di Comunicazione nell’ambito Criminologico, Sanitario e Aziendale.

Raffaele CADIN

Professore associato di Diritto Internazionale presso il Dipartimento di Scienze Politiche della Sapienza dove insegna “Diritto Internazionale” e “Diritto Internazionale dell’Economia e dello Sviluppo.

 

 

Annalisa CAMILLI

Giornalista che si occupa di attualità italiana, di diritti umani e in particolare di immigrazione. Dal 2007 lavora per “Internazionale”. Nel 2017 ha vinto l’Anna Lindh foundation award con il reportage La barca senza nome. Ha lavorato a Rainews24 e Associated Press.

 

Chiara CARDOLETTI

Nominata Rappresentante per l’Italia, la Santa Sede e San Marino dell’UNHCR a giugno 2020. Nel 2015 le è stato affidato l’incarico di Vice Rappresentante dell’UNHCR per gli Stati Uniti e i Caraibi, ruolo che ha svolto con successo sino al suo arrivo a Roma, lavorando a stretto contatto con l’attuale amministrazione statunitense e quelle di altri 24 paesi dei Caraibi. In precedenza, è stata responsabile della guida e del coordinamento della risposta di protezione per i rifugiati e gli sfollati interni nella Repubblica del Sudan, ed anche consulente speciale in materia di diritti umani internazionali e diritto umanitario nell’Ufficio esecutivo dell’Alto Commissariato per i Rifugiati a Ginevra, occupandosi di questioni relative alla protezione dei rifugiati in tutto il mondo.

 

Michele COLUCCI

È ricercatore presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di studi sulle società del mediterraneo. È membro del Collegio docenti del dottorato di ricerca in Scienze storiche e beni culturali dell’Università della Tuscia. Ha insegnato Storia contemporanea in corsi universitari, master, corsi di specializzazione e formazione. I suoi interessi scientifici si dirigono prevalentemente verso l’età contemporanea con particolare attenzione ai temi delle migrazioni, delle politiche migratorie, del lavoro e delle politiche sociali.

 

 

Luca DI SCIULLO

Presidente di IDOS. Il Centro Studi e Ricerche IDOS si occupa dello studio dell’immigrazione attraverso l’analisi dei dati socio-statistici. In particolare cura e pubblica il “Dossier Statistico Immigrazione” e l’“Osservatorio Romano sulle Migrazioni.”

 

Martina FLAMINI

Martina Flamini svolge l’attività di magistrato e ha prestato servizio con funzioni di giudice presso il Tribunale di Termini Imerese e il Tribunale di Vercelli, dove ha svolto funzioni anche nel settore penale e del lavoro, ma prevalentemente nel settore civile. È membro della Redazione scientifica di Diritto, Immigrazione e Cittadinanza e di RI.DA.RE. È Judicial Trainer dell’EASO (European Asylum Support Office).

Maria Grazia GIAMMARINARO

Giudice dal 1991, ha prestato servizio come giudice pre-processuale presso il tribunale penale di Roma e attualmente è giudice presso il tribunale civile di Roma. Nel febbraio 2019, è stata nominata Professore a contratto di Diritto dei diritti umani presso l’Irish Centre for Human Rights, School of Law, National University of Ireland, Galway.

Laurence HART

Con l’OIM dal 1999, è Direttore dell’Ufficio di coordinamento per il Mediterraneo dell’OIM a Roma. Da settembre 2019 è responsabile delle attività dell’OIM in Italia e a Malta, nonché rappresentante presso la Santa Sede. Da gennaio 2016 ad agosto 2019 è stato inviato speciale dell’OIM/capo della missione per l’Afghanistan e in precedenza capo della divisione per l’assistenza ai migranti presso il quartier generale dell’OIM a Ginevra. Prima del suo incarico a Ginevra è stato Capo della Missione in Libia, Capo della Missione in Tunisia e Responsabile della Cooperazione Tecnica presso l’Ufficio Regionale per l’America Centrale e il Messico, con sede in Costa Rica. Prima di unirsi all’OIM, ha anche prestato servizio in diverse funzioni per l’OSCE in Bosnia-Erzegovina e Albania, nonché per l’Amministrazione di transizione delle Nazioni Unite.

Christopher HEIN

Avvocato, dopo aver a lungo lavorato presso l’Alto Commissariato per i Rifugiati (Unhcr), nel 1990 ha fondato il Consiglio italiano per i rifugiati (Cir), un’organizzazione non-governativa per la tutela dei rifugiati. È membro del comitato esecutivo del Consiglio Europeo per Rifugiati ed Esuli (Ecre), organismo che riunisce 80 ong attive impegnate nella tutela del diritto d’asilo.

 

Elisabetta MELANDRI

Presidente fondatrice del CIES, Ong-Onlus, che opera da oltre trent’anni nei settoridella Cooperazione allo Sviluppo, in particolare tramite progetti di sostegno alle fasce deboli delle popolazioni (donne e minori) nei paesi in via di sviluppo. Ha svolto attività di ricerca sul tema della mediazione interculturale, collaborando con varie istituzioni,a livello governativo e locale, per la definizione del Profilo professionale e della qualifica del Mediatore Interculturale.

Mario MELILLO

Mario Melillo è avvocato in Roma. Le materie spaziano dal diritto di famiglia, al diritto minorile ed a quello sanitario. In particolare, ha trattato delicate questioni relative a separazioni tra coniugi e scioglimento del matrimonio, anche con applicazione di normative internazionali, ed ha patrocinato in varie curie d’Italia, casi di accertamento e di disconoscimento di paternità. Quanto al diritto minorile, lo stesso ha portato a termine complessi casi di adozione internazionale ed ha trattato numerose questioni di child abduction (con applicazione della Convenzione dell’Aja del 1980), e situazioni concernenti la cittadinanza in capo a minori adottati all’estero.

Azzurra MERINGOLO

Azzurra Meringolo è giornalista presso la redazione esteri del Giornale Radio Rai, dove si occupa soprattutto di questioni mediorientali.   Dottore di ricerca in relazioni internazionali, è docente a contratto di Media Arabi all’Università Roma 3 e del master di giornalismo dell’Università di Bologna. Nel 2012 ha vinto il premio giornalistico Ivan Bonfanti e la sua tesi di dottorato sull’antiamericanismo egiziano si è aggiudicata il premio Maria Grazia Cutuli. Nel 2013 si è aggiudicata il premio di scrittura Indro Montanelli con I ragazzi di piazza Tahrir e nel 2014 il premio Franco Cuomo International Award per la sezione saggistica. Nel 2017 ha pubblicato Il sogno antiamericano, Viaggio nella storia dell’opposizione araba agli Stati Uniti e nel 2019 Fuga dall’Egitto, inchiesta sulla diaspora del dopo golpe ( Infinito ). E’ fondatrice e membro del comitato scientifico di WIIS (Women in International security) Italy e  parte del German Marshall Fund Leadership Council.

 

Vittorio LONGHI

Giornalista e scrittore italiano di origine eritrea. È autore del memoir “Il Colore del Nome” (Solferino, 2021) e del saggio “The Immigrant War” (2012, Policy Press). Ha scritto di diritti umani, economia, migrazione e lavoro per i quotidiani La Repubblica, The Guardian, The International New York Times. Dal 2007, forma giornalisti di paesi in via di sviluppo per conto di varie agenzie Onu, tra cui ILO, UNHCR, UNICEF, IOM. Nel 2012 ha creato il sito internazionale di informazione Equal Times a Bruxelles e nel 2017 l’evento letterario Afropean Bridges presso l’università Ca’ Foscari di Venezia.

 

Riccardo Noury è dal 2003 il portavoce di Amnesty International Italia, organizzazione per la difesa dei diritti umani di cui fa parte dal 1980.

Ha scritto “Non sopportiamo la tortura” (Rizzoli Libri Illustrati, 2001), “Poesie da Guantánamo” (2007), “La testa altrove” (Infinito Edizioni, 2020), “La stessa lotta, la stessa ragione” (People Pub, 2020) e “Molla chi boia. La lenta fine della pena di morte negli Usa” (Infinito Edizioni, 2022). È coautore di “Un errore capitale” (Edizioni Cultura della pace, 1998) e “Srebrenica. La giustizia negata” (Infinito Edizioni, 2015). Ha curato “I dimenticati. Coloro che non sono ripartiti dopo la pandemia” (Infinito Edizioni, 2020) e “Le donne di Minsk” (Infinito Edizioni, 2021). Dal 2003 è responsabile dell’edizione italiana del Rapporto annuale di Amnesty International. Scrive, attraverso i suoi blog, su Corriere della Sera, Fatto quotidiano, Focus on Africa, Articolo 21 e Pressenza.

Saverio ORDINE

Il dr. Saverio Ordine è stato nominato Prefetto il 30 agosto 2010. Nell’attuale qualifica ha espletato i seguenti incarichi: Commissario Straordinario nel Comune di Limbadi (VV) (2010); Prefetto della Provincia di Arezzo (2011-2015); Presidente del Comitato di coordinamento per l’alta sorveglianza delle infrastrutture e degli insediamenti prioritari (2015-2017); Direttore Centrale della risorse umane presso il Dipartimento dei Vigli del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile del Ministero dell’Interno (2017-2019); Vice Direttore Vicario dell’Agenzia Nazionale per i beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (2019-2021); Presidente della Commissione Nazionale per il Diritto di Asilo (2021-…).

Maria Giovanna RUO

Maria Giovanna Ruo è avvocata in Roma e dal 2014 consulente giuridico dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza. È Presidente di CamMiNo – Camera Nazionale Avvocati per la persona, le relazioni familiari e i minorenni.

 

Alessio SANGIORGI

Alessio Sangiorgi è avvocato in Roma e membro del Comitato direttivo di UFTDU. Dottore di ricerca in diritto pubblico, comparato e internazionale, presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. È componente del comitato di redazione della rivista “I diritti dell’uomo. Cronache e battaglie”, nonché del Focus Africa della rivista Federalismi.it.

Giancarlo SANTONE

Direttore del Centro SA.MI.FO. (Salute Migranti Forzati), una struttura sanitaria a valenza regionale per l’assistenza e la cura di richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale. Giancarlo Santone è anche membro del gruppo di coordinamento della ASL “Tutela salute migranti”. È esperto in cooperazione internazionale, vanta progetti pluriennali di salute mentale, realizzati in Mozambico e Uruguay.

 

Lucia TRIA

Lucia Tria è consigliere della Corte Suprema di Cassazione dal 1° dicembre 2010. Ivi presta servizio presso la Sezione Lavoro, nonché dal 15 marzo 2016 anche presso le Sezioni Unite civili della Corte.

 

Giorgio ZANCHINI

Laureato in Legge all’Università della Sapienza di Roma, si è specializzato in giornalismo e comunicazioni di massa alla Libera università internazionale degli studi sociali Guido Carli (Luiss) di Roma. Nel dicembre 1996 entra alla Rai per concorso. Si occupa in particolare di giornalismo radiofonico, giornalismo culturale e giornalismo anglosassone. Tiene lezioni e seminari sul giornalismo in diverse Università e Master. È vicedirettore della rivista I diritti dell’Uomo, cronache e battaglie. Fa parte del comitato scientifico di Problemi dell’Informazione.